Le Dimore del Quartetto

PROGETTI

Crediamo che la bellezza sia un bene di prima necessità e non un privilegio. La nostra progettualità è dinamica, frutto di quell’ascolto che permette la circolazione delle idee. La fitta rete europea di collaborazioni nell’ambito della musica, della formazione, del patrimonio e del territorio permette la costruzione di sinergie originali e inedite, per portare la bellezza a tutti.

FESTIVAL E ITINERARI DI SCOPERTA

Percorso museale immersivo, che unisce la bellezza dei più straordinari capolavori italiani, all’ascolto della musica dal vivo, in un’atmosfera intima. 

MUMU propone percorsi sensoriali nuovi, con visite guidate e concerti dinamici per una fruizione dell’arte e della cultura più intima e personale.

Festival estivo di musica da camera all’aria aperta, è un viaggio musicale in giardini, chiostri e cortili di dimore storiche e palazzi, parte integrante dell’identità culturale del nostro Paese. I concerti dei più rappresentativi giovani ensemble del panorama internazionale fanno rinascere i borghi e le periferie urbane. In collaborazione con Comitato AMUR.

Archipelago Venezia è un ciclo di concerti e residenze artistiche alla Fondazione Giorgio Cini sull’Isola di San Giorgio (Venezia), che coinvolge giovani gruppi da camera e solisti professionisti da tutto il mondo.
In collaborazione con Fondazione Gioventù Musicale d’Italia, Fondazione Walter Stauffer e Fondazione Giorgio Cini.  

Archipelago è una serie di concerti e residenze artistiche. Dopo quattro edizioni alla Fondazione Giorgio Cini di Venezia, Archipelago 2023 si sposta a Cremona.

Per questa edizione straordinaria, la città della musica ospiterà attività di networking e incontri sul futuro della filiera della musica da camera.

PROGETTUALITÀ EUROPEA

Progetti co-finanziati dalla Commissione Europea 

MUSA – European young MUsicians soft Skills Alliance è un progetto europeo di formazione professionale dedicato a giovani quartetti d’archi e volto a sviluppare conoscenze, abilità e competenze imprenditoriali fondamentali per la loro carriera, ma quasi del tutto assenti nel loro curriculum generale.

MERITA – where chamber Music, cultural hERItage and TAlent meet, vincitore del bando Europa Creativa – Piattaforme europee 2021, è una piattaforma online e offline che ha come obiettivo principale quello di aumentare la visibilità e la circolazione dei quartetti d’archi emergenti europei, promuovendo allo stesso tempo il patrimonio culturale europeo. 

TEAM BUILDING E DIDATTICA

Il Quartetto d’archi come Metafora di Collaborazione.
Un percorso di parole e musica nelle scuole, città e periferie, carceri e ospedali, che sensibilizza sull’importanza della collaborazione, della cultura del dialogo e dei valori fondamentali che guidano una società civile. MetaFour si rivolto a persone fragili e con minori opportunità attraverso una proposta culturale di qualità e accessibile a tutti.

MetaFour Business è uno strumento di formazione aziendale e team-building che porta la cultura del dialogo a gruppi di lavoro di ogni livello, dai consigli di amministrazione ai team di progetto. Il quartetto d’archi è presentato come metafora di team, lavoro di squadra, collaborazione e azienda per promuovere una cultura della conversazione alla pari che valorizzi sia l’espressione sia l’ascolto.

Do Re Milano – Alla Scoperta del patrimonio culturale attraverso la Musica nasce con l’obiettivo di mitigare le situazioni di povertà educativa di bambini e bambine di età compresa tra i 6 e gli 11 anni provenienti da aree urbane periferiche e semiperiferiche di Milano caratterizzate da fragilità socioeconomica.
Con il supporto di Fondazione Cariplo.

ABITO, percorso di educazione civica che accompagna studenti delle scuole secondarie di primo grado nel cammino verso una cittadinanza consapevole, attraverso i linguaggi dell’arte e della cultura

Il progetto è sviluppato con il supporto di Fondazione EOS – Edison Orizzonte Sociale.

INCONTRI, MUSICA E LIUTERIA

Espresso Masterclass è una masterclass intensiva di 3 giorni con Maestri internazionali. Gli ensemble della rete de Le Dimore del Quartetto partecipano su borsa di studio. Nell’ambito della masterclass si svolgono concerti e prove aperte alla comunità locale.

Un dialogo  fra un Quartetto d’archi e un/a musicista di un’altro genere musicale, per mostrare al pubblico che, anche se si appartiene a  generi musicali molto distanti, è possibile creare uno scambio originale e creativo in grado di  generare ricchezza per artisti e fan, dimostrando che la musica non ha perimetri definiti ma che ogni genere può regalare emozioni. 

The String Circle valorizza l’alta liuteria artigiana e supporta la carriera di giovani musicisti in un’economia circolare. Attraverso una mappatura internazionale delle migliori botteghe artigiane, il progetto mette in connessione l’eccellenza dell’arte liutaia con la nuova promettente generazione di musicisti. In collaborazione con la Fondazione Museo del Violino Antonio Stradivari e con il patrocinio della Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte e Michelangelo Foundation. 

ARTE E TERRITORIO

La Fondazione Brivio Sforza, in collaborazione con Le Dimore del Quartetto e con il sostegno della Banca di Credito Cooperativo di Milano, installa la prima statua dedicata a una donna a Milano. Le Dimore del Quartetto ha organizzato inoltre un itinerario di conversazioni concerto per accendere un riflettore sulla straordinaria vita di questa eroina del Risorgimento e per suggerire un punto di partenza per un più ampio riconoscimento collettivo dell’azione femminile nella storia e nella contemporaneità.

L’esperienza senza tempo della residenza artistica viene estesa a pittori e scultori grazie alle borse di studio messe a disposizione dalla Fondazione Brivio Sforza.

Gli artisti, selezionati dalla Galleria Rubin, sono ospiti per una settimana nelle dimore italiane prescelte per produrre schizzi e bozzetti che si ispirano ai luoghi, agli spazi e ai territori che li ospitano.