VILLA VITALBA LURANI CERNUSCHI, ALMENNO SAN SALVATORE (BG)

Villa Vitalba Lurani Cernuschi è un grande edificio del ‘700, pieno di luce e che si affaccia su un ampio giardino con piante secolari ed un campo da tennis. A pian terreno, una grande veranda accoglie gli ospiti in ogni stagione. La sala del biliardo con la ricchissima biblioteca e le antiche[…]

Read More

ORTO BOTANICO, PALERMO

L’Orto Botanico di Palermo è un’istituzione museale e didattico-scientifica del Centro Servizi del Sistema Museale dell’Università di Palermo, che vi ha sede. Ospita una biblioteca, una sede congressi e numerosi spazi espositivi. L’origine dell’Orto Botanico di Palermo risale agli ultimi decenni del XVIII secolo, epoca in cui ebbe inizio nel[…]

Read More

BORGO SANT’AMBROGIO, TREQUANDA (SI)

Elegante dimora storica circondata da ettari di natura incontaminata, Borgo Sant’Ambrogio è una struttura ricettiva d’eccellenza che sorge in una posizione privilegiata per bellezza, storia e cultura. Nel cuore della Toscana, adagiata tra la Val di Chiana e la Val d’Orcia, la proprietà si compone di una tenuta, di cui[…]

Read More

CASA DELL’ABATE NALDI, SAN QUIRICO D’ORCIA (SI)

La Casa dell’Abate Naldi, chiamata anche Palazzo Simonelli-Santi, si trova a San Quirico d’Orcia, 40 km a sud di Siena lungo il percorso della Via Francigena – l’attuale s.r.2 “Cassia”.Fu costruita nel XVII secolo per conto di Matteo Naldi, medico e scienziato senese, archiatra di papa Alessandro VII Chigi. Nel 1684[…]

Read More

CASTELLO DI LURANO, LURANO (BG)

Il Castello Secco Suardo si presenta come un insieme articolato di corpi edilizi sviluppati attorno alla corte interna a pianta rettangolare. Sul fronte ovest si aprono il portone dell’ingresso principale del Castello che affaccia sul giardino, e l’accesso alla cinquecentesca cappella gentilizia.Il giardino, trasformato alla fine del XVIII secolo in[…]

Read More

CASA LAJOLO, PIOSSASCO (TO)

L’edificio, noto oggi come Casa Lajolo, insieme con gli immobili ed il terreno di rispetto, costituisce un esempio integro ed in discrete condizioni di residenza di campagna di gentiluomo piemontese nel 18° secolo.La casa acquistò l’attuale assetto intorno alla metà del XVIII secolo, probabilmente per opera del conte Aleramo di Chialamberto: questa[…]

Read More