Le Dimore del Quartetto

GALILEE QUARTET, FRANCIA

Categorie , ,
Mostafa Saad, violino
Gandhi Saad, violino
Omar Saad, viola
Tibah Saad, violoncello

Il loro primo set, che prevede l’esecuzione di musica classica in stile occidentale, è inequivocabilmente impressionante. Ma il secondo apre le porte, colpendo il pubblico con una magnifica esecuzione di brani arabi. La combinazione di oud, violino e percussioni è qualcosa da ascoltare, e quando la sorella Tibah o il carismatico fratello Gandhi iniziano a cantare, è come se il mondo intero fosse stato ridotto a questa singola performance“. 

– Jacob Moreton, Amos trust 

Il Galilee Quartet è un quartetto che unisce quattro fratelli: Omar, Mostafa, Tibah e Gandhi. Fondato nella loro casa di Maghar – Galilea, il nome del quartetto è nato da un’idea del padre Zaher. I fratelli hanno suonato insieme dal 2012 fino alla fine del 2013, quando si sono separati per la prima volta a causa dell’incarcerazione di Omar per essersi rifiutato di servire l’esercito di occupazione israeliano. Dopo che Omar è stato liberato nel giugno del 2014 e si è riunito alla sua viola, è andato a studiare all’estero e dal 2014 al 2021 i fratelli sono stati separati in diversi Paesi per i loro studi musicali. Nel 2021, Mostafa, Tibah e Gandhi si sono riuniti in Italia per riunire il quartetto e hanno terminato i loro master. Le prove si tenevano occasionalmente durante le visite di Omar dalla Palestina.

Nel 2022-2023 il quartetto è stato iscritto al corso di alto perfezionamento dell’Accademia W. Stauffer, studiando con il quartetto di Cremona. Nell’ottobre del 2023 il quartetto si è trasferito a Parigi dopo aver superato l’audizione per il “Cycle concertiste” presso il Conservatoire à Rayonnement Régional de Paris per studiare con il professor Miguel Da Silva. Il Quartetto Galilee è noto per la varietà della musica che presenta, in quanto tutti i suoi membri suonano sia musica classica occidentale che musica araba orientale. 
Prima del 2022, il loro repertorio era principalmente orientale/originale. L’inizio dell’approfondimento del repertorio quartettistico classico può essere collocato alla fine del 2022, con l’iscrizione all’Accademia W. Stauffer di Cremona.

I membri del quartetto svolgono ciascuno due ruoli nell’ensemble: Omar suona la viola e le percussioni arabe; Mostafa suona il violino e l’Oud; Tibah suona il violoncello e canta; Gandhi suona il violino e canta. Per la musica classica occidentale la formazione è il quartetto classico con due violini, viola e violoncello, mentre per la musica araba orientale la formazione cambia a seconda del brano presentato. Il repertorio del quartetto comprende una serie di composizioni originali e una canzone di Mostafa e Gandhi, alcune con un tocco orientale, altre occidentale e altre ancora che combinano le due cose, mostrando le influenze musicali derivanti dalla crescita nella loro società arabo-palestinese ascoltando e suonando musica araba orientale e studiando musica classica occidentale.

Il quartetto fa parte della rete de Le Dimore del quartetto dalla fine del 2022, e tutti i membri del quartetto sono diventati associati all’Ensemble Music Academies of Palestine dal 2020. Nel settembre 2023, il quartetto ha partecipato all’Accademia Ravel di Saint Jean de Luz e ha ricevuto una Bourse du Fonds de dotation Dany Pouchucq. I fratelli Saad, come molti li chiamano, si impegnano con passione a restituire alla loro comunità e a continuare a migliorare la scena musicale della Palestina.

 

Photo © Fares Mansour