Le Dimore del Quartetto

FIBONACCI QUARTET, REGNO UNITO

Categorie , ,
Luna De Mol, violin
Kryštof Kohout, violin
Elliot Kempton, viola
Findlay Spence, cello

Il Fibonacci Quartet è uno dei migliori quartetti d’archi emergenti d’Europa e si esibisce regolarmente in sale come la Wigmore Hall, l’Auditorio Sony, la Conway Hall e il Museo del Violino di Cremona.

Il Quartetto è Ensemble Residente presso la Escuela Superior de Musica Reina Sofia di Madrid con l’ex leader del Quartetto Alban Berg Guenter Pichler e presso la Dutch String Quartet Academy di Amsterdam con Marc Danel del Danel Quartet. Hanno frequentato una masterclass del Quartetto di Cremona presso l’Accademia Stauffer e hanno avuto il privilegio di lavorare a stretto contatto con Eberhard Feltz.

Il Quartetto ha ricevuto numerosi pemi, come il Primo Premio al Concorso Internazionale di Musica da Camera della Royal Overseas League, il Primo Premio al Concorso di Musica da Camera Cavatina, il Primo Premio al Concorso Triomphe de l’Art in Belgio, il Premio della Società Kirckman, il Premio del Pubblico al Festival Schiermonikoog e il Premio Speciale dell’Associazione Shostakovich a Parigi. Il Quartetto ha inoltre ricevuto il Premio Peermusik di Amburgo e il Primo Premio e il Premio del Pubblico al Concorso Internazionale Beethoven di Londra.

Il Quartetto si esibisce spesso in associazione con ProQuartet e Le Dimore del Quartetto, ed è in tournée nel Regno Unito in qualità di Philip & Dorothy Green Young Artists. Hanno avuto come mentori i membri dei Quartetti Brodsky, Endellion, Belcea, Chilingirian, Castalian, Bozzini e Consone, nonché Robert Levin, Gary Hoffman, Alasdair Tait e Adrian Brendel.

Inoltre, il Quartetto tiene regolarmente trasmissioni radiofoniche e televisive, tra cui quelle della Televisione Nazionale Olandese e di BBC Radio 3. Hanno avuto il privilegio di lavorare a stretto contatto con Kaija Saariaho per una nuova registrazione di “Terra Memoria” realizzata al Barbican nell’ambito della serie Total Immersion della BBC.

Il Quartetto Fibonacci è generosamente sostenuto dalla Escuela Reina Sofia, dalla Fondazione Hattori, dalla Fondation Biermans-Lapôtre (Parigi) e da Talent Unlimited.