dimore quartetto logo dq

PRODOTTI & ATMOSFERE

RESIDENZE D'ARTISTA

DICEMBRE 2022

Dopo la felice esperienza di collaborazione in occasione della posa della statua di Cristina Trivulzio di Belgiojoso, Le Dimore del Quartetto, Galleria Rubin e Fondazione Brivio Sforza hanno confermato il loro impegno in una nuova attività che ha visto artisti figurativi contemporanei vivere l’esperienza senza tempo della residenza artistica in dimore storiche.

Le dimore e il paesaggio italiano come fonte di ispirazione per riportare nella contemporaneità il viaggio di scoperta della bellezza

Nel periodo tra settembre e ottobre 2022 grazie alle borse di studio messe a disposizione dalla Fondazione Brivio Sforza, pittori e scultori, selezionati da Galleria Rubin, sono stati ospiti per una settimana nelle dimore italiane prescelte, per produrre schizzi e bozzetti ispirati ai luoghi, agli spazi e ai territori che li hanno accolti.
Come ringraziamento per l'ospitalità gratuita, ogni artista donerà alla dimora un lavoro realizzato a seguito della residenza stessa.
Il resto della produzione verrà presentata in una mostra collettiva a Milano.
Un’immagine di...
Vi portiamo in viaggio con gli artisti, alla scoperta di alcune delle dimore che li hanno ispirati!

MANDRANOVA, PALMA DI MONTECHIARO (AG)

Un’immagine di...
La famiglia Di Vincenzo, proprietaria dell'azienda agricola Mandranova a Palma di Montechiaro, ha da sempre accolto artisti in residenza.
La creatività si esprime anche attraverso le proposte per gli ospiti che spaziano dai corsi di cucina alle esperienze legate alla raccolta delle olive e alla produzione dell’olio, l'oil tasting fino alle gite in barca.
L'accoglienza al nostro artista Paolo Amico è stata quindi naturale per una casa che vive di arte e creatività connesse al territorio.
L'artista in residenza Paolo Amico, che vive e e opera a Milano, disegna i suoi lavori su fogli di carta con penne biro colorate, una tecnica che gli permette di giocare abilmente con i contrasti di colore, creando ambienti al contempo realistici e fiabeschi in cui luci e ombre diventano protagoniste.
dimore_quartetto_mandranova_interno
Scopri di più su Mandranova e Paolo Amico
dimore_quartetto_mandranova1

CASA ARCASIO, CASSINE (AL)

dimore_quartetto_mattia savini -3
L'artista senese Mattia Savini, diplomato all' Accademia di Belle Arti di Carrara nel 2007, è stato ospitato a Casa Arcasio, nel centro storico di Cassine, patrimonio UNESCO.
Per l'artista è essenziale raccogliere dai proprietari la storia della dimora e di chi ha vissuto negli spazi così da assorbire nel breve tempo della residenza emozioni e sensazioni dalle persone direttamente coinvolte.
Gli spazi di Casa Arcasio, in particolare il suo giardino, hanno ispirato Mattia Savini che ha concentrato la sua attenzione su un soggetto specifico, una pianta di rosa. Attorno ad essa si sono sviluppati i bozzetti dell'artista.

La proprietà vanta, infatti, un giardino segreto che si sviluppa tra la casa e la piazza centrale del paese.
L' alta torre di Casa Arcasio, costruita intorno alla metà dell'800, era un osservatorio meteorologico originariamente in collegamento con la stazione di Torino.
dimore_quartetto_mattia savini rosa
Scopri di più su Casa Arcasio e Mattia Savini
IMG_3780

PALAZZO BRANCADORO, FERMO (FM)

Un’immagine di...
Raffaele Minotto, da sempre affascinato dal tema degli interni, ha saputo ritrarre e raccontare la storia racchiusa nelle stanze di Palazzo Brancadoro.
Per l'artista le stanze delle case "conservano nelle loro crepe, negli oggetti, la memoria del nostro passato. Le luci illuminano particolari che raccontano la nostra storia."
Palazzo Brancadoro, sorge tra le vie medievali del centro storico di Fermo e risale alla fine del XVII secolo.
Nei primi anni del ‘900, il piano nobile del palazzo fu acquistato dalla famiglia Danielli che, ancora oggi, ne è proprietaria.
Nel 2019, Anna e Paola Danielli, appassionate di musica e arte, hanno costituito l’associazione Il Circolo di Ave con lo scopo di promuovere artisti emergenti e diffondere la musica di artisti affermati attraverso incontri e momenti conviviali. La dimora ospita anche mostre d’arte contemporanea.
Un’immagine di...
Un'occasione unica per l'artista di trarre ispirazione e materiale per sviluppare idee future sul tema degli interni.
Scopri di più su Palazzo Brancadoro e Raffaele Minotto
dimore quartetto brancadoro 0

MASSERIA SPINA, MONOPOLI (BA)

Un’immagine di...
Paola Margherita, artista napoletana, è stata ospitata a Masseria Spina.
Per l'artista l'esperienza di residenza in questa antica dimora pugliese è stata "un tuffo temporale, un viaggio nel tempo, lo specchio delle trasformazioni del territorio nel tempo".
Masseria Spina Resort è un complesso monumentale, inserito in sette ettari di “parco della piana degli ulivi secolari” e avvolto in un’atmosfera unica e rara, in grado di offrire la possibilità ai suoi visitatori di scoprire luoghi, colori, sapori, tradizioni e consuetudini della civiltà contadina locale.
Questo luogo porta con sé una lunga ed affascinante storia, iniziata nel XVI secolo, che rivive in ogni singolo dettaglio del luogo, in cui natura, storia e tradizione si legano armoniosamente.
paola margherita masseria spina -2
Scopri di più su Masseria Spina e Paola Margherita
dimore quartetto masseria spina 3

CASA LAJOLO, PIOSSASCO (TO)

Un’immagine di...
L’edificio, noto oggi come Casa Lajolo, insieme con gli immobili ed il terreno di rispetto, costituisce un esempio integro di residenza di campagna di gentiluomo piemontese nel XVIII secolo.
Casa Lajolo organizza numerose attività, visite guidate, eventi, degustazioni, cene; occasioni per diffondere cultura, nel senso più ampio del termine, veicolata attraverso forme diverse di coinvolgimento, tenendo conto delle peculiarità e delle caratteristiche storiche, botaniche e paesaggistiche del luogo. Il passato che permea ogni mattone della casa e ogni elemento del giardino, è la radice culturale sulla quale si innesta una contemporaneità che da tale passato non può che trarre beneficio per esprimersi al meglio.
dimore quartetto giardino lajolo
Mauro Baio , originario di Lecco, ha sviluppato una naturale infatuazione per la dicotomia e il contrasto tra luci e ombre. L'artista ha recentemente terminato il corso di Arti Visive presso la facoltà di Pittura dell’Accademia di Belle Arti di Venezia, dove ha potuto approfondire la ricerca delle luci attraverso i colori.
Casa Lajolo, con i suoi spazi verdi e le sue eterogenee caratteristiche botaniche, è stata sicuramente fonte di grande ispirazione per il pittore.
Scopri di più su Casa Lajolo e Mauro Baio
copertina musica con vista
Appuntamento alla mostra collettiva di maggio 2023 per vedere dal vivo le opere realizzate, le dimore e gli artisti protagonisti delle 13 residenze 2022.
Nel frattempo, scopri di più sul progetto
bozzettomulino1 tecnica mista su carta rosaspina