4 APRILE 2024 | LE DIMORE DEL QUARTETTO, MILANO (MI)

Giovedì 4 aprile, ore 19 – Le Dimore del Quartetto, Milano

Il Fabrik Quartet dalla Germania, dopo una settimana in residenza a Palazzo Jacini, presenta il suo progetto MERITA sviluppato sotto la guida del Prof. Pjeter Guralumi: An intercultural journey in the music of today.

FABRIK QUARTET
Federico Ceppetelli, violino
Adam Woodward, violino
Jacobo Diaz Robledillo, viola
Elena Cappelletti, violoncello

PROGRAMMA

Georgia Koumarà (1991) – Unbewusste Spiele per quartetto d’archi (2015)
Royaee Bahar (1984) – Memories of a stone skipping the skin of the water on the lake (2021)
Camillo Bornstein (1988) – Opaco (2023-2024)
Hector Parra (1976) – Un concertino di angeli contro le pareti del mio cranio (2021)

Concerto privato
Ingresso su invito fino ad esaurimento posti

IL TOPIC
Il quartetto d’archi è una metafora ideale di democrazia, dialogo interculturale e inclusione.
Il quartetto è una conversazione tra quattro menti, quattro voci e quattro cuori, in cui ogni decisione artistica è il risultato di una lunga e spesso complicata mediazione. Può diventare un narratore originale e ideale per introdurre i valori del patrimonio culturale e sociale europeo e perseguire la promozione di un dialogo interculturale, la valorizzazione di un sentimento europeo condiviso e lo sviluppo di competenze di cittadinanza democratica.